Fenomeno dell'alba: perché la glicemia mattutina è così alta

Dawn Phenomenon: Why Is My Morning Blood Sugar so High

Se al mattino ti svegli con livelli di zucchero nel sangue più alti del previsto, non sei il solo. Molte persone sperimentano il cosiddetto “fenomeno dell’alba”. Capire perché ciò accade e come gestirlo è fondamentale per mantenere livelli ottimali di glucosio e la salute generale.

 

Cos'è il fenomeno dell'alba?

Il fenomeno dell'alba, noto anche come effetto alba, si riferisce al naturale aumento dei livelli di zucchero nel sangue che si verifica nelle prime ore del mattino, in genere tra le 2 e le 8. Questo fenomeno è influenzato da ormoni come il cortisolo, l'ormone della crescita e l'adrenalina . che vengono rilasciati in risposta al ritmo circadiano del corpo.

Dawn_Phenomenon_Morning_Blood_Sugar

Fonte immagine: https://images.app.goo.gl/dxqKNwzMLNjQe2Ly6

 

Durante la notte, il corpo è sottoposto a vari processi metabolici, compreso il rilascio del glucosio immagazzinato da parte del fegato per fornire energia per le funzioni essenziali. Negli individui senza diabete, la produzione di insulina aumenta per corrispondere a questo aumento dei livelli di zucchero nel sangue, mantenendoli entro un intervallo normale .

 

Tuttavia, per le persone con diabete, questo meccanismo di regolazione potrebbe non funzionare correttamente, portando a livelli elevati di zucchero nel sangue al mattino.

 

Cause del fenomeno dell'alba:

Diversi fattori contribuiscono al fenomeno dell’alba:

  1. Fluttuazioni ormonali: ormoni come il cortisolo, l'ormone della crescita e l'adrenalina aumentano nelle prime ore del mattino , favorendo il rilascio di glucosio da parte del fegato.
  2. Resistenza all'insulina: Gli individui con resistenza all'insulina possono riscontrare livelli di zucchero nel sangue più elevati a causa della ridotta sensibilità all'insulina , soprattutto nelle ore dell'alba.
  3. Produzione inadeguata di insulina: Per soggetti con diabete di tipo 1 o diabete di tipo 2 avanzato, insulina insufficiente la produzione può provocare livelli incontrollati di zucchero nel sangue, soprattutto al mattino.
  4. 4 . Fattori legati alla dieta e allo stile di vita : fattori come spuntini notturni, assunzione eccessiva di carboidrati prima di andare a dormire, mancanza di attività fisica e sonno inadeguato possono esacerbare il fenomeno dell’alba.

Dawn_Phenomenon_Causes_Diet_Lifestyle

Fonte immagine: https://universityhealthnews.com/daily/nutrition/is-it-bad-to-eat-at-night-6-reasons-to-avoid-nighttime-meals-and-snacks/

 

Gestire il fenomeno dell'alba:

Sebbene il fenomeno dell’alba possa essere difficile da controllare, diverse strategie possono aiutare a gestire in modo efficace i livelli di zucchero nel sangue mattutino:

  1. Modifica carboidrati/bolo a cena

Ridurre la quantità di carboidrati durante il pasto serale o frazionare la dose del bolo, anziché assumerla tutta in una volta, può controllare meglio i livelli di glucosio durante la notte.

  1. Considera l'insulina prima dell'alba

Per quelli con un aumento anticipato rispetto alla media, una piccola dose di insulina ad azione rapida al risveglio o nelle primissime ore del mattino può domare lo zucchero nel sangue prima che salga troppo.

  1. Monitorare con CGM GS1

Tieni traccia dei tuoi livelli di glucosio senza sforzo con il sistema di monitoraggio continuo del glucosio (CGM) SIBIONICS GS1 . Questo dispositivo all'avanguardia non solo offre il monitoraggio del glucosio in tempo reale 24 ore su 24, 14 giorni, ma dispone anche di avvisi in tempo reale. Che tu sia al lavoro, ti alleni o dormi, questi avvisi forniscono notifiche tempestive, consentendoti di agire immediatamente per mantenere un controllo ottimale del glucosio e salvaguardare la tua salute.

SIBIONICS_GS1_CGM_Real_Time_Alerts

 

  1. Mantenere uno stile di vita sano

Concentrarsi su una dieta equilibrata, esercizio fisico regolare, sonno adeguato e tecniche di gestione dello stress per migliorare il controllo generale del glucosio e ridurre al minimo l'impatto del fenomeno dell'alba.

 

Conclusione:

Il fenomeno dell’alba è un evento comune tra le persone con diabete, caratterizzato da elevati livelli di zucchero nel sangue nelle prime ore del mattino. Comprendere le cause sottostanti e implementare strategie di gestione efficaci è essenziale per mantenere un controllo ottimale del glucosio e il benessere generale. Registrando letture continue e regolazioni attente mentre indossano SIBIONICS CGM per 14 giorni, i diabetici acquisiscono potere anche su questo ostacolo guidato dagli ormoni.

 

Domande frequenti:

D: Quali sono i sintomi del fenomeno dell'alba?

R: I sintomi possono variare ma possono includere livelli di zucchero nel sangue più alti del normale al risveglio, minzione frequente durante la notte, aumento della sete al mattino e sensazione di stanchezza o intontimento al risveglio.

D: Qual è l'intervallo normale di zucchero nel sangue durante il fenomeno dell'alba?

R: Il fenomeno dell'alba provoca in genere un aumento dei livelli di zucchero nel sangue tra le 2 e le 8 del mattino di circa 50-100 mg/dl. Livelli compresi tra 100 e 150 mg/dl sono considerati entro i limiti normali per questo aumento.

D: Il fenomeno dell'alba colpisce sia il diabete di tipo 1 che quello di tipo 2?

R: Sì, il fenomeno dell'alba può influenzare i livelli di zucchero nel sangue sia nel diabete di tipo 1 che in quello di tipo 2. Tuttavia, potrebbe essere più pronunciato nel tipo 1 a causa della mancata produzione di insulina.

D: Qual è la differenza tra Somogyi e il fenomeno dell'alba?

R: L’effetto Somogyi comporta un’ipoglicemia notturna seguita da un’iperglicemia di rimbalzo mattutina dovuta all’eccesso di insulina. Il fenomeno dell’alba comporta un naturale aumento mattutino dei livelli di zucchero nel sangue guidato da cambiamenti ormonali, senza precedente ipoglicemia.

Somogyi_and_Dawn_Phenomenon

Fonte immagine: https://poonamjadhavt1d.com/2019/12/03/dawn-phenomenon/

D: Quale bevanda prima di coricarsi abbassa lo zucchero nel sangue?

R: L'aceto di mele può essere una buona bevanda prima di coricarsi a basso indice glicemico per i diabetici con moderazione. Contiene zuccheri naturali dell'aceto di mele che vengono rilasciati lentamente, aiutando a prevenire grandi picchi di glucosio nel sangue durante la notte. La fibra delle mele rallenta anche la digestione.

D: A che ora i diabetici dovrebbero smettere di mangiare durante la notte?

R: La maggior parte degli esperti di diabete consiglia di smettere di mangiare almeno 2-3 ore prima di andare a dormire per dare tempo al cibo di digerire e ai livelli di glucosio di stabilizzarsi. Consumare l'ultimo pasto o lo spuntino prima di andare a dormire troppo vicino al sonno può causare fluttuazioni notturne e può esacerbare l'effetto del fenomeno dell'alba nelle prime ore del mattino.


Sistema di monitoraggio continuo del glucosio (CGM) SIBIONICS GS1

Nuovo di zecca

Sistema di monitoraggio continuo del glucosio (CGM) SIBIONICS GS1

Letture del sensore altamente accurate
Glucosio continuo per 14 giorni
Monitoraggio Calibrazione gratuita
Nessuna scansione
Report AGP esportabili
IP28 impermeabile
Allarme glucosio personalizzabile
Applicazione facile da usare
Dati sul glucosio condivisibili in tempo reale

Acquista GS1